www.italianews.org - L'agenzia internazionale di comunicazione e giornalismo

A Barcellona presentato il WhatsApp targato Facebook. I 500 milioni di utenti potranno anche telefonare
WhatsApp consentirà di effettuare chiamate gratuite dal secondo trimestre 2014 sulle versioni Android e iOS Per BlackBerry e Windows Phone bisognerà attendere più tempo

ROMA (Italy) - A brevissimo, Whatsapp, che Facebook ha appena acquistato per 19 miliardi di euro, ha annunciato l'integrazione al servizio di messaggeria istantanea di chiamate vocali: "Introdurremo la voce in Whatsapp nel secondo trimestre" dell'anno, ha confermato il creatore della applicazione Jan Koum, intervenendo al Congresso mondiale della telefonia mobile a Barcellona.

Mercoledì scorso il social network di Mark Zuckerberg ha comprato WhatsApp, che conta più di 400 milioni di utenti in tutto il mondo, per 19 miliardi di dollari, con l'obiettivo di vedere raddoppiare l'utenza. "Cinque anni fa non avevamo nessun cliente", ha ricordato Koum, mentre "oggi contiamo 465 milioni di utenti attivi" nel mondo, una bella performance per un'azienda che non ha mai fatto marketing e che è divenuta famosa con il passa-parola.

La mossa di Whatsapp sembra un colpo basso verso gli operatori telefonici, anche se in realtà uno dei primi accordi sarà proprio con e-plus, con tariffe speciali per utilizzare l’app. Eppure, aggiunge Koum, “non sono previsti cambiamenti nella nostra strategia, su Whatsapp continuerà non esserci pubblicità. E resteremo indipendenti da Facebook”.

Se ne era parlato tanto nei mesi scorsi. Più di una volta i social network si erano riempiti della bufala di “WhatsApp a pagamento”, puntualmente smentita. Pare che invece questa volta sia vero, almeno su Android. Nella descrizione dell’ultima versione dell’app (la 2.9.378 del 22 gennaio 2013) si legge infatti “abbiamo abilitato il sistema Google Play in-app-purchase per estendere il servizio”. L’estensione ha un prezzo di 0,89 centesimi l’anno e, al di là del costo irrisorio, sta già scatenando polemiche sul web. I primi a lasciare i loro commenti, ovviamente negativi, sono gli stessi utenti Android che hanno cominciato a scrivere post nello spazio dedicato alle recensioni sullo store di Google.

Il successo di WhatsApp è il suo limite maggiore: basta un rapido accesso alla rubrica del telefono per aggiungere contatti all’elenco degli amici. Altre concorrenti non permettono una simile procedura, lasciando che sia l’utente a digitare numeri di telefono o email per verificare che quell’amico abbia la stessa applicazione. Non è un caso che WhatsApp su iOS (iPhone, iPad e iPod Touch), dopo una richiesta ufficiale dell’Unione Europea e di altre nazioni come il Canada, si sia aggiornata con la stessa funzione di “aggiunta manuale” e non più automatica; ora si attende un adeguamento anche per le altre piattaforme. Intanto chi non riesce a buttare giù il boccone del “canone WhatsApp” può decidere di migrare su altre piattaforme di messaggistica istantanea per Android, ma utilizzabili anche su altri OS. Nelle ultime settimane sono salite le quotazioni di Tango, che aggiunge alle classiche funzioni di messaggistica testuale anche la videochiamata gratuita. Molti dicono che sia anche meglio di Skype. (Redazione - 25 febbraio 2014 ore 19.00)

Mobile World Congress 2014 - Mobile is a catalyst of change and innovation. Mobile is creating the next connected device that transforms communication. Advancing the next payment system that alters commerce. Launching the next must-have app that changes how we interact. Mobile World Congress is the blueprint for the NEXT big innovation. Whatever is coming NEXT will likely be born at Mobile World Congress 2014 – either announced on stage during our Conference programme, showcased in our award-winning Exhibition, or conceived during one of the thousands of meetings taking place during the week. If you’re a part of the mobile industry, you won’t want to miss it. Join us in Barcelona where we are Creating What’s NEXT. About the Event - Depending on the type of pass selected, attendees can take advantage of the many components that make up this industry-leading event:

A world-class thought-leadership Conference featuring visionary keynotes and panel discussions
A cutting-edge product and technology Exhibition featuring 1,700 exhibitors
The world’s best venue for seeking industry opportunities, making deals, and Networking
App Planet, the Centre of the Mobile Apps Universe, where the mobile app community gathers to learn, network and engage with innovators
mPowered Industries, a new conference and exhibition programme taking place in Fira Montjuïc for those in the Health, Advertising, Broadcast and Travel industries
And the Global Mobile Awards programme, where we recognise advancements and achievements in the industry


Riproduzione non consentita ©


Brindisi Indagine epidemiologica

Ferrari F14T
Alonso - Raikkonen


Giornata della
Memoria 2014


Emirates nuovi
collegamenti aerei

Le destinazioni top
viaggi del 2014

Pensioni: i requisiti
per 2014 e successivi