www.italianews.org - L'agenzia internazionale di comunicazione e giornalismo

Top università Italia 2014. Il Nord domina la classifica delle migliori
Gli Atenei del sud si concentrano agli ultimi posti per ricerca e offerta didattica. Salva solo Salerno
UniBocconi conquista
l'ottavo posto nella classifica mondiale dei migliori corsi di Finanza

ROMA (Italy) - Verona, Trento, Milano e Bologna. Il Nord domina interamente il podio dei migliori Atenei d'Italia, in base alla classifica pubblicata da Il Sole 24 Ore. Una classifica stilata secondo indicatori ben precisi, che hanno portato il quotidiano economico a distinguere le eccellenze delle università italiane in base alla ricerca o a quelle che garantiscono un accesso agevolato al mondo del lavoro.

La classifica generale. In cima alla classifica c'è Verona, prima tra tutte sulla ricerca, seguita da Trento e il Politecnico di Milano che si contendono il secondo posto, mentre al terzo gradino si trova l'Alma Mater di Bologna. Una classifica nordista che prosegue anche nelle postazioni successive, con Padova, la Politecnica delle Marche e l'Università Ca' Foscari di Venezia. Della storica Sapienza si hanno tracce solo a metà classifica, ventinovesima tra i 61 Atenei monitorati.


Tra gli atenei non statali, invece, il San Raffaele di Milano prevale su Luiss e Bocconi, grazie all'incidenza di medicina nella sua offerta formativa. Medaglia di bronzo va al Campus Biomedico di Roma, che sale al secondo posto invece nella classifica relativa alla didattica. Male, invece, la Lumsa di Roma, probabilmente a causa della sua offerta formativa interamente concentrata sulle scienze umane.

Gli indicatori. Tra gli indicatori utilizzati da Il Sole, oltre a quelli standard, si trovano nuovi parametri strettamente correlati alla qualità: attrattività, sostenibilità, stage , Mobilità Internazionale, Borse di Studio, Dispersione, Efficacia, Soddisfazione, Occupazione, Ricerca, Fondi esterni e Alta formazione. Indicatori nuovi, che hanno classificato così gli Atenei distinguendoli tra quelli con la migliore didattica - i primi 9 - e quelli con la migliore ricerca, dando una visione più dettagliata della situazione universitaria italiana. In particolare, sul versante della didattica, tra i nuovi parametri spiccano anche la misurazione del peso degli stage in azienda e quello delle esperienze internazionali sulla "carriera" degli studenti, necessari per individuare la capacità dell' Ateneo di offrire ai suoi studenti strumenti da applicare nel mercato del lavoro. Così, ad esempio, se nel versante della ricerca è Verona a prevalere, in quello della didattica è invece Trento, seguita dal Politecnico di Milano. Interessante anche il parametro sul diritto allo studio, per controllare se gli studenti definiti "idonei" alla borsa di studio ricevono effettivamente l'aiuto. Nel campo della ricerca, invece, si sono considerati parametri come la qualità dell'alta formazione e dei prodotti di ricerca e la capacità degli atenei di attrarre risorse esterne per i propri progetti. Ancora una volta, Verona, Trento e Bologna dominano la classifica.

E il Sud? Le università del meridione - ma anche quelle del centro - vivono non poche difficoltà: nella classifica generale bisogna arrivare al 23esimo posto per veder spuntare il nome di un Ateneo del Sud, che in questo caso è Salerno, anche se scende al 43esimo posto nella classifica della didattica. Quasi tutte le ultime postazioni sono occupate da università del sud, con Napoli Parthenope che occupa rispettivamente ultimo e penultimo posto (nella ricerca, l'ultima è l'Università per Stranieri di Perugia). Un cane che si morde la coda, perchè la mancanza di strutture è strettamente correlata allo scarso numero di iscritti e alle tasse universitarie più basse rispetto alle altre università. Se non ci sono fondi, però, non si investe e così l'emigrazione studentesca da Sud a Nord continua ad essere un fenomeno in crescita, portando le migliori menti a studiare - e molte volte a vivere e lavorare - nelle città dagli atenei più eccellenti. Qui sotto, la classifica completa degli Atenei. Ricordiamo che il punteggio finale si basa per il 50% sui risultati negli indicatori di didattica e per il 50% sui risultati negli indicatori di ricerca.

1. Verona: 84
2. Trento: 84
3. Politecnico di Milano: 79
4. Bologna: 78
5. Padova: 76
6 Politecnica delle Marche: 75
7. Venezia Ca' Foscari: 73
8. Milano Bicocca: 73
9. Siena: 73
10. Politecnico di Torino: 73
11. Pavia: 72
12.Piemonte Orientale: 71
13. Milano Statale: 70
14. Ferrara: 68
15. Udine: 66
16. Macerata: 65
17. Firenze: 63
18. Viterbo: 62
19. Modena e Reggio Emilia: 61
20. Venezia Iuav: 60
21. Torino: 59
22. Roma Foro Italico: 58
23. Salerno: 58
24. Pisa: 56
25. Siena Stranieri: 56
26. Trieste: 55
27. Genova: 55
28. Insubria: 53
29. Roma La Sapienza: 53
30. Chieti-Pescara: 51
31. Parma: 50
32. Perugia: 49
33. Brescia: 49
34. Bergamo: 48
35. Foggia: 48
36. Napoli Orientale: 48
37. Roma Tre: 46
38. Teramo: 54
39. Messina: 45
40. Catanzaro: 40
41. Potenza: 40
42. Roma Tor Vergata: 39
43. Benevento: 39
44. Urbino: 38
45. Camerino: 37
46. Calabria Arcavacata di Rende: 36
47. Politecnico di Bari: 36
48. Lecce: 36
49. Campobasso: 35
50. Sassari: 35
51. Catania: 34
52. Reggio Calabria Mediterranea: 33
53. L'Aquila: 32
54. Cassino: 32
55. Cagliari: 32
56. Napoli Federico II: 31
57. Bari: 30
58. Napoli II Università: 29
59. Perugia Stranieri: 29
60. Palermo: 29
61. Napoli Parthenope: 11

Ottava al mondo nella classifica dei migliori corsi di Finanza. Con la laurea specialistica in "Finance", che si tiene in lingua inglese, l’università Bocconi scala la graduatoria compilata dal quotidiano britannico Financial Times: dalla 27esima posizione del 2012 è passata alla ventesima del 2013, fino all’ottava di quest’anno. Un balzo di ben 12 gradini: merito degli ottimi giudizi dati dagli studenti al servizio di placement dell’ateneo e dell’alto livello di occupazione dei laureati (il 78% ha già un impiego il giorno del titolo, il 100% lo trova entro tre mesi e il 63% lavora all’estero). (Redazione)


Riproduzione non consentita ©


Brindisi Indagine epidemiologica

Ferrari F14T
Alonso - Raikkonen


Giornata della
Memoria 2014


Emirates nuovi
collegamenti aerei

Le destinazioni top
viaggi del 2014

Pensioni: i requisiti
per 2014 e successivi