www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Fed Cup a Brindisi, l'Italia interrompe il sogno delle americane e conquista spareggio e pubblico
La nazionale resta nel Gruppo Mondiale anche per il 2016. Decisivo il doppio con Errani-Pennetta

ROMA (Italy) - L'Italia ha battuto gli Stati Uniti per 3-2 e resta nel World Group della Fed Cup, la principale competizione a squadre femminile. Decisivo il punto conquistato dalle azzurre in doppio con Sara Errani e Flavia Pennetta che hanno battuto Serena Williams e Allison Riske in due set con il punteggio di 6-0, 6-3 in appena 58 minuti di gioco. La giornata era iniziata con il successo degli Stati Uniti per 2-1 sull'Italia dopo il primo singolare della seconda giornata della sfida valida come playoff per la permanenza nel World Group di Fed Cup. La numero 1 del Mondo Serena Williams ha battuto Sara Errani in tre set in rimonta con il punteggio di 4-6, 7-6 (3), 6-3 dopo 2 ore e 27 minuti. Il programma prevedeva il match tra Camila Giorgi e Lauren Davis, ma si è assistito a un doppio cambio. Il risultato, però, ritorna in parità sul 2-2 grazie a Flavia Pennetta, beniamina del pubblico di casa: Flavia scende in campo per l'Italia al posto di Camila Giorgi e invece è Christina McHale a giocare per gli Usa al posto di Lauren Davis. (foto repertorio)


In una scenografia da primato - quella rappresentata dai 4mila del pubblico brindisino sulle tribune del Circolo tennis del capoluogo - nel primo singolare della seconda giornata Serena Williams aveva infatti battuto in rimonta per 4-6 7-6(3) 6-3 Sara Errani, in due ore e 25 minuti di gioco, mentre Flavia Pennetta aveva riportato la situazione in parita' liquidando per 6-1 6-1, in appena 56 minuti, Christina McHale. Le azzurre partono subito forte strappando il servizio a Serena Williams, con tanta collaborazione da parte della numero uno del mondo. Errani e Pennetta si trovano e si coordinano a meraviglia (del resto sono state entrambe numero uno in doppio), a differenza delle americane che sembrano fin troppo rilassate ed "indipendenti".

Nel terzo game arriva un secondo break ed e' 3-0 per Errani e Pennetta, che marciano spedite fino al 6-0. Serena si fida poco della Riske, vorrebbe coprire il campo da sola ma non le riesce assolutamente. In avvio di seconda frazione timidi segnali di risveglio a stelle e strisce con le americane che strappano la battuta in avvio alle azzurre e salgono 2-0 ma l'Italia recupera subito il break di svantaggio (2-2). Gli Stati Uniti tengono un turno di servizio ma l'Italia chiude con un parziale di quattro giochi consecutivi. Fino all'ultima vole' di diritto spedita in rete dalla Riske.

"La rappresentativa italiana si è aggiudicata una meritata vittoria contro la squadra degli Stati Uniti. Le nostre atlete si sono distinte non solo per tecnica di gioco, particolarmente nella fase finale del doppio di spareggio, ma anche per carattere, determinazione e spirito sportivo, sempre consapevoli e rispettose dell’evidente livello qualitativo che si sono trovate ad affrontare. Questa grande vittoria consente all’Italia la permanenza nel World Group della Fed Cup nel Gruppo Mondiale. L’esperienza è stata entusiasmante e coinvolgente! Alle nostre atlete, all’intero team tecnico, a nome mio personale e della Delegazione FIT provinciale rivolgo vivissimi auguri e i complimenti più sinceri." (Francesco Ruggiero)

L'Italia rimane nel Gruppo Mondiale anche per il 2016, grazie al doppio decisivo ERRANI-PENNETTA che hanno battuto Serena Williams e Allison Riske in due set. Intervistato il presidente del C.T. Brindisi Angelo Argentieri, alla fine dell'ultimo incontro di doppio, riferiva di aver già preannunciata la vittoria dell'Italia, come si evince dal suo pollice innalzato!


Riproduzione non consentita ©
 



 
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Fed Cup a Brindisi, pareggio 1-1 dopo i primi due incontri
La Williams si impone alla Giorgi 7-6 6-2 mentre Errani annienta la Davis 6-1 6-2
Domani alle ore 11.30 scontri singolari invertiti e doppio con Flavia Pennetta

ROMA (Italy) - Italia e Stati Uniti sull'1-1 al termine della prima giornata. Tutto secondo pronostico sul campo in terra rossa allestito al Circolo Tennis Brindisi nello spareggio per la permanenza nel World Group della Fed Cup. Ad aprire le danze Camila Giorgi e Serena Williams: la giovane azzurra lotta come una tigre ma alla fine deve arrendersi alla numero uno del mondo. La statunitense, regina del tennis mondiale si e' imposta per 7-6(5) 6-2 in un'ora e quaranta minuti di partita. A rimettere le cose a posto ci ha pensato Sara Errani, che ha battuto agevolmente Lauren Davis per 6-1 6-2 dopo un'ora e 10 minuti di gioco.

Domani, a partire dalle 11.30, il match tra Errani e Williams, a seguire Giorgi-Davis; in chiusura il doppio tra le azzurre Karin Knapp e Flavia Pennetta da un lato e le statunitensi Allison Riske e Christina Mc Hale dall'altro.
Il pronostico Italia Usa, spareggio della Fed Cup 2015, è sostanzialmente equilibrato, il doppio potrebbe risultare decisivo.


Fed cup 2015, eccoci con lo spareggio di Federation Cup 2015 Italia Usa del 18-19 aprile che si disputerà a Brindisi. Oggi il risultato Italia Usa è 1-1. Nel primo singolare la Williams ha vinto 7-6 al tie break, un primo set molto combattuto con la Giorgi, 6-2 il secondo parziale. Nel secondo match facile vittoria della Errani sulla Davies, 6-2; 6-1. Al termine della prima giornata dello spareggio Italia-Usa Fede Cup 2015, risultato 1-1. Domani, domenica 19 aprile 2015 con diretta tv su RaiSport 1 e live streaming sul sito rai.tv, scenderanno in campo alle ore 11:30: Sara Errani-Serena Williams, a seguire Giorgi-Davis, eventualmente sul 2-2, lo spareggio di Federation Cup 2015 tra Italia Usa, dovrà decidersi con il doppio. Le altre singolariste convocate nell’Italia di Barazzutti, sono Flavia Pennetta e Karin Knapp, nella squadra Usa, convocate da Mary Joe Fernandez: Alison Riske e Christina McHale.

Riproduzione non consentita ©
 



 
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Spareggio di Fed Cup: Giorgi affronta Serena Williams ed Errani incontra Lauren Davis
Flavia Pennetta esclusa dal singolare giocherà il doppio

ROMA (Italy) - Saranno Camila Giorgi e Serena Williams ad aprire sabato alle 13 la sfida di Fed Cup tra Italia e Stati Uniti valida come play-off per la permanenza nel World Group della Fed Cup in programma nel week-end sul campo in terra rossa allestito al Circolo Tennis Brindisi.

A seguire Sara Errani affronta Lauren Davis. Domenica, a partire dalle 11.30, il match tra le due numero uno, Sara Errani e Serena Williams, a seguire quello tra le due numero due, Camila Giorgi e Lauren Davis; in chiusura il doppio tra le azzurre Karin Knapp e Flavia Pennetta e le statunitensi Allison Riske e Christina Mc Hale.


Sabato - diretta su RaiSport1; differita su SuperTennis dalle 13.00
Camila Giorgi (ITA) contro Serena Williams (USA) - Sara Errani contro Lauren Davis (USA)

Domenica - diretta su RaiSport2; differita su SuperTennis dalle 11.30
Sara Errani (ITA) contro Serena Williams (USA) - Camila Giorgi (ITA) contro Lauren Davis (USA)

Doppio tra: Karin Knapp e Flavia Pennetta contro le statunitensi Allison Riske e Christina Mc Hale

Mancano oramai poche ore all’inizio dell’incontro decisivo per rimanere nel World Group di Fed Cup, nonché il più importante torneo di tennis per squadre nazionali femminili, che si svolgerà sui campi del circolo tennis di Brindisi e vedrà scontrarsi l’Italia contro gli Stati Uniti. L’Italia è rappresentata da quattro famose giocatrici: Flavia Pennetta (26ª classifica WTA), Sara Errani (15ª classifica WTA), Camila Giorgi (36ª classifica WTA) e Karin Knapp (55ª classifica WTA); con il termine WTA si intende Women's Tennis Association ossia l'associazione che riunisce le giocatrici professioniste di tennis di tutto il mondo, è pertanto una classifica mondiale. Le giocatrici della nazionale sono motivo di orgoglio per tutti gli italiani in quanto riescono ad ottenere ottimi risultati esprimendo sempre il miglior tennis. Ognuna, inoltre, possiede all’attivo importanti vittorie che consentono loro di trovarsi nella rispettiva e attuale posizione del ranking WTA. Gli USA sono rappresentati da Serena Williams (1ª classifica WTA), Alison Riske (45ª classifica WTA), Christina McHale (65 ª classifica WTA) e Lauren Davis (57 ª classifica WTA), quet’ultima chiamata per sostituire Venus Williams. Come le nostre italiane anche quelle americane sono delle ottime giocatrici, tra di loro infatti c’è la numero uno del mondo Serena Wiliams pronta sicuramente ad esprimere il suo miglior tennis, ma le italiane saranno sicuramente altrettanto pronte a tenerle testa. Sarà pertanto un onore avere tutti questi personaggi molto importanti del mondo dello sport (compresi i due capitani delle squadre Corrado Barazzutti e Mary Joe Fernandez) difatti ci sono 4010 spettatori pronti a prendere parte a quest’evento. Auguriamo in bocca al lupo a tutte le giocatrici e in particolare alle nostre italiane! (Eleonora Gatto)

A margine ma non per ultimo, appare importante inserire i saluti del rappresentante locale della Federazione Francesco Ruggiero: "Le nostre atlete si stanno allenando in questi giorni, sui campi del CT Brindisi, per l’attesa sfida, valida come play off per la permanenza nel World Group. Il capitano azzurro Corrado Barazzutti ha scelto di affidarsi per quest’occasione a Sara Errani n.15, Flavia Pennetta n.26, Camila Giorgi n.36 e Karin Knapp n.55. Il capitano statunitense Mary Joe Fernandez ha scelto invece di affidarsi a Serena Williams n.1, Alison Riske n.45, Lauren Davis n.57. e Christina McHale n.65. E’ la 14esima sfida tra le due Nazioni, che si ritroveranno di fronte per la quinta volta nelle ultime sette edizioni della Fed Cup. La squadra americana è in vantaggio per 9-4 nel conteggio dei precedenti ma le azzurre hanno vinto proprio le ultime quattro sfide. Come Delegazione Provinciale, di cui ho l’onore di presiedere, sono contento per due motivi, oltre a quello di assistere a degli incontri di altissimo livello dove avremo l’onore di ammirare il top del tennis mondiale, anche per la risonanza che la manifestazione porterà per tutto il nostro territorio ed al Circolo Tennis di Brindisi."

Riproduzione non consentita ©
 



 
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Tennis Fed Cup 2015: Errani, Giorgi, Knapp e Flavia Pennetta contro le sorelle Williams
Venerdì conferenza stampa al circolo tennis di Brindisi

ROMA (Italy) - Il capitano Corrado Barazzutti ha comunicato i nomi delle quattro azzurre convocate per l'incontro con gli Stati Uniti, valido come play off per la permanenza nel World Group in programma il 18 e 19 aprile al Circolo Tennis Brindisi sulla terra rossa all’aperto. Intanto al Circolo Tennis Brindisi, dove Flavia è cresciuta ed ha mosso i primi passi della carriera, fervono i preparativi in vista della sfida di Fed Cup con gli Stati Uniti valida per i play off per la permanenza nel World Group in calendario il 18 e 19 aprile.

Sara Errani, Camila Giorgi, Karin Knapp, Flavia Pennetta, dunque, si scontreranno con la squadra che il capitano statunitense Mary Joe Fernandez ha convocato: Alison Riske, Christina Mchale, Serena Williams, Venus Williams.


Non ci sarà dunque Roberta Vinci, bloccata da un problema fisico manifestatosi al torneo di Miami dove è stata eliminata al primo turno dalla qualificata tedesca Tatjana Maria. La tarantina soffre di una infiammazione alla zona epitrocleare del gomito destro. “Sono molto dispiaciuto per Roberta – ha sottolineato Barazzutti – purtroppo non è in grado di rispondere alla convocazione a causa di un infortunio dal quale sta recuperando. Tornerà in maglia azzurra per la prossima sfida”. Si giocherà all'aperto su un campo in terra battuta del circolo tennis Brindisi. Flavia Pennetta sarà, quindi, la padrona di casa. La vincente della sfida tra Italia e Stati Uniti rimarrà nel Gruppo Mondiale, la perdente la prossima stagione disputerà invece il Gruppo II. Le azzurre al primo turno del Gruppo Mondiale sono state sconfitte 3-2 dalla Francia a Genova, mentre le americane, nel primo turno del Gruppo II, hanno sconfitto l’Argentina.

A fare gli onori di casa il Delegato provinciale della Federazione Tennis Francesco Ruggiero che si dice entusiasta: "Ancora una volta la Puglia avrà l’onore di ospitare un incontro di FED CUP. Si giocherà sui campi in terra rossa del Circolo Tennis di Brindisi con allestita tribuna di oltre 4.000 posti. La Federazione Italiana Tennis ha voluto gratificare ancora una volta la nostra Regione memore degli eccellenti risultati ottenuti negli anni scorsi. Abbiamo sensibilizzato tutti i Circoli affiliati affinchè sulla tribuna del Circolo Brindisino ci sia la massima partecipazione. Tra l’altro - continua il presidente Ruggiero - avremo la possibilità di applaudire ed incoraggiare le nostre atlete convocate dal Capitano Corrado Barrazzutti, tra cui la nostra Flavia Pennetta cresciuta sui campi del suo Circolo natio. Una punta di amarezza per l’assenza della tarantina Roberta Vinci causa un infortunio in fase di guarigione. Un tennis così Brindisi non se lo ricorda da tanto, precisamente dal 2005 in occasione della Fed Cup Italia-Russia, allora la Pennetta era seduta in panchina. GLI Stati Uniti vantano ben 17 titoli conquistati in Fed Cup. Quattro invece i successi delle azzurre nel 2006, 2009, 2010, 2013." (Foto: Pietrangeli-Ruggiero)

Poi, il Maestro Franco Ruggiero aggiunge - "La levatura delle due formazioni è di prim’ordine dal momento che a scendere in campo saranno giocatrici posizionate nella top 20 del ranking mondiale. Gli americani li abbiamo battuti per quattro volte di fila e senz’altro non sono contenti di sfidarci di nuovo. L’evento avrà risonanza mondiale e rappresenterà una importante opportunità per un concreto rilancio del Circolo Tennis del capoluogo ed un notevole impatto mediatico dell’intero territorio. Ci vorrebbe una Super Flavia e una Camilla in giornata…..una sfida da vedere!"

E non poteva mancare all’appuntamento - durante la passata conferenza stampa - il protagonista più atteso Nicola Pietrangeli, il simpatico ottantenne d’Italia con i numerosi ricordi degli anni verdi, delle sue esibizioni a Brindisi e ambasciatore del tennis italiano nel mondo. Sulla Fed Cup ha aggiunto: “Si può dire che per 10 anni abbiamo vissuto sulle spalle delle donne. Spesso i successi in questa competizione sono sottovalutati, ma vi assicuro che valgono esattamente quanto quelli in Coppa Davis”.

L'incontro sarà trasmesso in diretta da Rai Sport (canali 57-58 del digitale terrestre e 227-228 di Sky), mentre SuperTennis lo offrirà in differita. Il canale FIT (n. 64 del DTT e 224 di Sky) trasmetterà in diretta la semifinale del World Group I tra Russia e Germania: sabato dalle 12.45 e domenica dalle 11.45.

Biglietti - Prezzi popolari per favorire un grande afflusso di pubblico, potenzialmente decisivo per dare una mano alle azzurre. Previste tre categorie di tribune: parterre, tribuna centrale e gradinata non numerata. Gradinata non numerata / Settori A e B – 33 euro - Tribuna centrale / Settori A e B – 55 euro - Parterre / Settori A e B – 77 euro - Sarà possibile acquistare anche i tagliandi giornalieri ai seguenti prezzi (già comprensivi di prevendita). - Gradinata non numerata / Settori A e B – 33 euro - Tribuna centrale / Settori A e B – 55 euro - Parterre / Settori A e B – 77 euro. I biglietti sono disponibili sul circuito Ticketone e nelle prevendite abituali. Grande attenzione anche ai giovani: i ragazzi sotto i 16 anni potranno acquistare gli abbonamenti a 25 euro, con un omaggio in palio: ai primi 400, infatti, sarà consegnata una t-shirt azzurra in modo da creare una 'macchia' colorata sugli spalti.


Riproduzione non consentita ©
 



 
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

La Puglia pronta ad accogliere la Fed Cup 2015
A Brindisi la conferenza di presentazione dell'evento: tanti ospiti e tantissimi giornalisti

BRINDISI (Italy) - Una sala gremita e calorosa, come può accadere soltanto nel profondo sud. Il sud della gente ospitale e accogliente. Il palazzo Granafei-Nervegna, sede di rappresentanza del Comune di Brindisi, ha ospitato la coinvolgente presentazione dell'incontro di Fed Cup tra Italia e Stati Uniti, spareggio valido per restare nel World Group I.

Una sfida dal forte sapore pugliese, vista la (probabile) presenza di Flavia Pennetta (brindisina doc, tra i presenti c'era anche l'appassionato papà Oronzo) e Roberta Vinci (tarantina: ovviamente non mancava papà Angelo). A giudicare dall'impressionante risposta di giornalisti e troupe televisive, il weekend del 18-19 aprile promette di essere un eccezionale veicolo di promozione per un territorio caldo, sorridente e accogliente. Alla presentazione c'erano diverse personalità, locali e non solo.

Il primo a prendere la parola è stato Mimmo Consales: il sindaco di Brindisi ha sottolineato il grande rapporto tra le istituzioni cittadine e il locale Circolo Tennis. Alle sue parole si è accompagnato l'entusiasmo di Isidoro “Dodo” Alvisi, consigliere nazionale FIT, che ha parlato di “promessa mantenuta”. “Lo scorso anno ci eravamo trovati per Brindisi Città Europa dello Sport, dicendo che avremmo portato il grande tennis in città non appena ci fosse stata l'occasione. Credo che questo evento sarà l'occasione per riconoscere a Flavia Pennetta e Roberta Vinci il ruolo di principali ambasciatrici della Puglia”.

In rappresentanza della Federazione Italiana Tennis c'era anche Nicola Pietrangeli, ambasciatore del tennis italiano nel mondo. Gli aspetti organizzativi sono stati illustrati da Angelo Argentieri (presidente del CT Brindisi) e da Ernesto De Filippis, titolare di MCA Group, che per la quarta volta organizza un match di Fed Cup. Argentieri ha sottolineato la difficoltà di un impegno del genere, ancora maggiore rispetto alla sfida di 10 anni fa, quando il CT Brindisi allestì un campo da meno di 3.000 spettatori per Italia-Russia. De Filippis è entrato nello specifico. “Gli impegni che la Federazione Italiana ha assunto con la Federazione Internazionale richiedono standard organizzativi di alto livello. L'incontro si giocherà il 18-19 aprile, ma sarà una settimana intensa sin dal lunedì, quando arriveranno le squadre. La mia società organizza circa 80 eventi all'anno e vogliamo sfruttare il nostro know-how per coinvolgere la gente e valorizzare le bellezze della città. Vogliamo vestire a festa la città di Brindisi e contiamo di coinvolgere le scuole, invitandole a seguire una giornata di allenamenti. Saranno molto curate anche la cena di gala e la cerimonia-sorteggio. Tengo a sottolineare la massima esposizione mediatica dell'evento: gli incontri andranno in diretta su Rai Sport e in differita su SuperTennis, ma il canale FIT accompagnerà la sfida per tutta la settimana, svelando il dietro le quinte dell'evento. Sarà molto buona anche la copertura giornalistica grazie all'accordo con il Gruppo RCS e quella radiofonica, con grande spazio sulle emittenti del Gruppo Finelco: Radio Montecarlo, Radio 105 e Virgin Radio”.

Sul piano tecnico, l'evento sarà diretto da Sergio Palmieri. “Allestiremo un campo da 4.000 posti. Il tennis richiede una tipologia di tribune ben diverse rispetto a quelle dei concerti. Per questo avremo gradinate con scalini di 40 centimetri e tribune alte ben 12 metri. Le tribune arriveranno da Roma, sono le stesse montate al Foro Italico. Si tratta di un'operazione importante e costosa: le sole tribune costeranno più di 100.000 euro, ma abbiamo voluto privilegiare la qualità e offrire a tutti gli spettatori un'ottima visuale”.

I biglietti della manifestazione. MCA Group ha pensato a prezzi popolari per favorire un grande afflusso di pubblico, potenzialmente decisivo per dare una mano alle azzurre. Previste tre categorie di tribune: parterre, tribuna centrale e gradinata non numerata. Di seguito i prezzi degli abbonamenti validi per entrambe le giornate, già comprensivi dei diritti di prevendita: Gradinata non numerata / Settori A e B – 33 euro - Tribuna centrale / Settori A e B – 55 euro - Parterre / Settori A e B – 77 euro. Sarà possibile acquistare anche i tagliandi giornalieri ai seguenti prezzi (già comprensivi di prevendita). Gradinata non numerata / Settori A e B – 33 euro - Tribuna centrale / Settori A e B – 55 euro - Parterre / Settori A e B – 77 euro

I biglietti saranno disponibili sul circuito Ticketone e nelle prevendite abituali. Grande attenzione anche ai giovani: i ragazzi sotto i 16 anni potranno acquistare gli abbonamenti a 25 euro, con un omaggio in palio: ai primi 400, infatti, sarà consegnata una t-shirt azzurra in modo da creare una 'macchia' colorata sugli spalti. “Lo abbiamo fatto a Genova per Italia-Francia e l'effetto è stato emozionante”.

L'incontro sarà trasmesso in diretta da Rai Sport (canali 57-58 del digitale terrestre e 227-228 di Sky), mentre SuperTennis lo offrirà in differita. Il canale FIT (n. 64 del DTT e 224 di Sky) trasmetterà in diretta la semifinale del World Group I tra Russia e Germania: sabato dalle 12.45 e domenica dalle 11.45.

Riproduzione non consentita ©

 



 
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Tennis, l'incontro di Fed Cup Italia vs Usa si gioca a Brindisi
Il circolo tennis del capoluogo ospita la manifestazione sportiva il 18 e 19 aprile

ROMA (Italy) - Saranno gli Stati Uniti l'avversario dell'Italia nei playoff per restare nel gruppo mondiale di Fed Cup che si svolgeranno il prossimo 18 e 19 aprile. Le azzurre giocheranno a Brindisi in Puglia. Questo l'esito del sorteggio svoltosi a Londra nella sede dell'Itf. Il tabellone dei playoff è composto dalle quattro perdenti al primo turno del World Group e dalle quattro vincitrici del primo turno del Gruppo I.

Le altre tre sfide per rimanere nel World Group sono Olanda-Australia, Polonia-Svizzera e Canada-Romania. La squadra americana è in vantaggio per 9-4 nel computo dei precedenti, ma le azzurre hanno vinto le ultime quattro sfide, a cominciare dalle finali del 2009 e del 2010. Oltre alle sorelle Williams, gli Stati Uniti possono schierare anche Madison Keys e Varvara Lepchenko.


A dieci anni dalla Fed Cup Italia-Russia che si svolse in città nel 2005, il Circolo Tennis di Brindisi torna ad essere sede di uno dei più grandi eventi sportivi nazionale dell’anno. In accordo con la Federazione Italiana Tennis e con il supporto a livello organizzativo della MCA Events, il sodalizio brindisino rende noto di essere ufficialmente pronto ad ospitare sui propri campi gli incontri di spareggio di Fed Cup, l’equivalente della Coppa Davis al femminile, previsti per il prossimo 18 e 19 aprile.

A confrontarsi saranno le squadre di Italia e Stati Uniti che si contenderanno la permanenza nel Gruppo A (gruppo di élite mondiale). La levatura delle due formazioni sarà di prim’ordine dal momento che a scendere in campo saranno giocatrici posizionate nella top 20 del ranking mondiale, tra le quali, solo per citarne alcune, la brindisina Flavia Pennetta, oltre a Sara Errani, Roberta Vinci e le sorelle Serena e Venus Williams. Vista l’importanza dell’evento e la presenza delle giocatrici sopra citate, la manifestazione avrà un notevole impatto mediatico: a tal proposito sono garantite dirette sul canale RAI e Supertennis.

L’evento avrà risonanza mondiale e rappresenterà una importante opportunità per un concreto rilancio del Circolo Tennis Brindisi e dell’intero territorio che potrà sicuramente mostrarsi in tutta la sua bellezza, la sua efficienza attraverso una vetrina di altissima visibilità. Secondo quanto prevede il programma la manifestazione sportiva si articolerà in due giornate, sabato 18 e domenica 19 aprile a partire dalle ore 9.00, tuttavia l’arrivo delle squadre nazionali è previsto lunedì 12 aprile.


Riproduzione non consentita ©