www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Contratto statali, firmato l'accordo: aumento medio 85 euro al mese "lordi". Mistero sugli arretrati.
I circa 50 euro netti arrivano nelle tasche dei dipendenti pubblici dopo sette anni di blocco

ROMA (Italy) - Accordo fatto fra governo e sindacati sul rinnovo del contratto del pubblico impiego. E' stato firmato dai leader di Cgil, Cisl e Uil, Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo. L'intesa prevede aumenti in busta paga non inferiori a 85 euro medi mensili che i sindacati hanno ottenuto quale elomosina da un Governo più orientato verso una campagna elettorale referendaria che la comprensione dei disagi dei dipendenti pubblici. Ora la palla passa alle valutazioni ma la Scuola, ad esempio, è già in fermento per le tantissime incognite a partire dagli "scatti" bloccati da anni.


Soddisfatti i sindacati di categoria. Dopo sette anni di blocco della contrattazione "si interviene correggendo le norme introdotte dalla legge Brunetta e dalla buona scuola che limitavano la contrattazione ridandole ruolo e titolarità", commentano Cgil - Fp Cgil - Flc Cgil, evidenziando che "si ripristina un sistema di relazioni sindacali in tutti i settori basato sulla partecipazione di lavoratori e sindacati all’organizzazione e alle condizioni di lavoro, alla valorizzazione professionale, che supera la pratica degli atti unilaterali".

Intanto le valutazioni "della base lavorativa" non sono confortanti e lo dimostra l'acclusa tabella (fonte "S24h") che propone i divario spesso molto ampio tra categorie dello stesso panorama pubblico. L'esempio più lampante è dato dalle remunerazioni dei Vigili del Fuoco che restano confinate tra le ultime della classifica.

Le critiche sono di vario genere, citano i media della Scuola.
Alcune riguardano il metodo: prima di firmare i sindacati avrebbero dovuto consultare la base, dicono in molti; l'aumento è del tutto virtuale e non solo modesto ma modestissimo, sostengono tanti altri. Ma va anche detto che questi sono i primi commenti "a caldo": certamente nei prossimi giorni i sindacati - attraverso le proprie strutture periferiche - informeranno meglio i lavoratori dei diversi comparti pubblici e può darsi che, a quel punto, riusciranno a spiegare gli aspetti positivi dell'accordo. D'altra parte dopo anni di blocco degli stipendi è del tutto comprensibile che l'interesse del mondo della scuola si concentri più sugli aspetti concreti "ma ci daranno gli arretrati?" che su quelli tecnico-giuridici (nessuno, per ora, si sta entusiasmando per le modifiche.


Riproduzione non consentita ©


Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)