www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Riparte il "Circus" della Formula Uno. Il 20 marzo in Australia la Ferrari riparte per vincere
Le aspettative dei team e della "Rossa" per eccellenza

ROMA (Italy) - Domenica 20 marzo inizierà ufficialmente il Mondiale 2016 di Formula 1 con la Ferrari che proverà a rilanciarsi dopo le delusioni dello scorso anno.

Tuttavia, anche nel 2016 sembra che le Mercedes e specialmente Lewis Hamilton siano favoriti, nonostante la Ferrari stia ottenendo degli ottimi risultati nei vari test. Tutti ai nastri di partenza, la stagione 2016 della Formula Uno sta per partire. Si comincia domenica, 21 gare fino al 27 novembre per decretare il pilota campione del mondo e la scuderia più forte di tutti.


Ma chi saranno i piloti di questa nuova stagione di motori? Con il numero 44 (ha rifiutato il numero uno di vincitore) Lewis Hamilton (inglese) e Nico Rosberg (6, tedesco) difenderanno i colori della Mercedes; Sebastian Vettel (5, tedesco) e Kimi Raikkonen (7, finlandese) al volante della Ferrari; Felipe Massa (19, brasiliano) e Valtteri Bottas (77, finlandese) in pista con la Williams; Daniel Ricciardo (3, australiano) e Daniil Kvjat (26, russo) per la Red Bull; Sergio Perez (11, messicano) e Nico Hulkenberg (20, tedesco) per la Force India; Kevin Magnussen (20, danese) e Jolyon Palmer (30, inglese, promosso titolare dopo una stagione da terzo pilota) per la Renault; Max Verstappen (33, olandese) e Carlos Sainz Jr (55, spagnolo) per la Toro Rosso; Marcus Ericsson (9, svedese) e Felipe Nasr (12, brasiliano) per la Sauber; Fernando Alonso (14, spagnolo) e Jenson Button (22, inglese) per la McLaren Honda; Pascal Wehrlein (94, tedesco) e Rio Haryanto (88, indonesiano) per la Manor; Romain Grosjean (8, francese) ed Esteban Gutierrez (21, messicano) per la Haas.

Il meccanismo delle qualifiche: la Q1 dura 16 minuti; dopo i primi 7 minuti viene eliminato il pilota col tempo più alto, fino a quel momento. Successivamente, ogni minuto e mezzo viene eliminato il pilota più lento, per un totale di 7 eliminazioni. La struttura della Q2 è simile: dura 15 minuti, con l’eliminazione dei piloti, a partire dal sesto minuto, per un totale di 7 esclusioni dalla fase finale. Nella Q3 (14 minuti), a cui partecipano 8 piloti, la prima eliminazione giunge dopo 5 minuti. Ogni minuto e mezzo viene escluso un pilota, al fine di consentire ai soli due più veloci di lottare per la pole position.

Il Calendario F1 2016 completo e definitivo

20 Marzo | Australia, Melbourne
3 Aprile | Bahrain
17 Aprile | Cina, Shanghai
1 Maggio | Russia, Sochi
15 Maggio | Spagna, Barcellona
29 Maggio | Monaco, Monte Carlo
12 Giungo | Canada, Montreal
19 Giugno | Azerbaijan, Baku
3 Luglio | Austria, Spielberg
10 Luglio | Gran Bretagna, Silverstone
24 Luglio | Ungheria, Budapest
31 Luglio | Germania, Hockenheim
28 Agosto | Belgio, Spa-Francorshamps
4 Settembre | Italia, Monza
18 Settembre | Singapore, Marina Bay
2 Ottobre | Malaysia, Sepang
9 Ottobre | Giappone, Suzuka
23 Ottobre | USA, Austin
30 Ottobre | Messico, Città del Messico
13 Novembre | Brasile, San Paolo
27 Novembre | Abu Dhabi


Riproduzione non consentita ©
 



 
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Ferrari, presentata la nuova monoposto per il Campionato Formula Uno 2016
Pronta per il Circus allo Start il 20 marzo in Australia. Il calendario dei Gran Premi


ROMA (Italy) - La Ferrari ha svelato la nuova SF16-H, la monoposto che cercherà di riportare a Maranello il titolo mondiale che manca da 9 anni. "Io credo che sia una monoposto bellissima, fantastica -ha dichiarato Sebastian Vettel-. Non vedo l'ora di scendere in pista. La macchina è migliorata in tantissimi settori, abbiamo delle grandi aspettative". La nuova Rossa presenta un ritorno al bianco nella scocca, ispirato alla mitica Ferrari 312T del 1975 che Niki Lauda portò al titolo mondiale.

La vettura, confermando le previsioni della vigilia, si presenta con una prevalenza di bianco nella parte della scocca sopra il cupolino. Prima verifica in pista da lunedì prossimo nei test al Montmelò.


Finalmente è stata svelata la tanto attesa Ferrari SF16-H, vettura con cui la Scuderia di Maranello cercherò di riportare il titolo in Italia che manca, ormai, da diverse annate. A livello tecnico, come vi abbiamo annunciato già parecchie settimane fa, la Ferrari SF16-H, primo progetto nato dalle menti del trio Allison – Resta – Binotto, presenterà tantissime novità e rappresenta un vero e proprio punto di rottura con le vetture che l’hanno preceduta. La vettura, confermando le previsioni della vigilia, si presenta con una prevalenza di bianco nella parte della scocca sopra il cupolino. Tra le caratteristiche che emergono, spiccano il muso a bulbo e la sospensione anteriore push-rod. Cambiamenti nella ripartizione dei pesi, riviste anche le pance, con un posteriore molto affilato. Prima verifica in pista da lunedì prossimo nei test al Montmelò.

Il Calendario F1 2016 completo e definitivo

20 Marzo | Australia, Melbourne
3 Aprile | Bahrain
17 Aprile | Cina, Shanghai
1 Maggio | Russia, Sochi
15 Maggio | Spagna, Barcellona
29 Maggio | Monaco, Monte Carlo
12 Giungo | Canada, Montreal
19 Giugno | Azerbaijan, Baku
3 Luglio | Austria, Spielberg
10 Luglio | Gran Bretagna, Silverstone
24 Luglio | Ungheria, Budapest
31 Luglio | Germania, Hockenheim
28 Agosto | Belgio, Spa-Francorshamps
4 Settembre | Italia, Monza
18 Settembre | Singapore, Marina Bay
2 Ottobre | Malaysia, Sepang
9 Ottobre | Giappone, Suzuka
23 Ottobre | USA, Austin
30 Ottobre | Messico, Città del Messico
13 Novembre | Brasile, San Paolo
27 Novembre | Abu Dhabi

Confermata la coppia di piloti della passata stagione, con il tedesco che sarà al suo secondo anno di contratto, mentre il finlandese era in scadenza e ha rinnovato per restare alla guida della rossa anche nel 2016. Sebastian Vettel nel campionato di esordio con la Ferrari ha conquistato 3 vittorie ed è salito sul podio in altre 10 occasioni (3 volte secondo e 7 volte terzo). Numeri comunque sia importanti se si considera la netta superiorità della Mercedes su tutti gli altri avversari, Scuderia di Maranello compresa. Adesso, dopo un anno in cui si sapeva che non avrebbe visto il cavallino rampante competitivo per il titolo, l'ex pilota della Red Bull si appresta a vivere una stagione piena di aspettative, con una vettura completamente rinnovata e con la voglia di fare, come sempre, il massimo per portare la Ferrari il più in alto possibile.

Il titolo piloti manca in casa Ferrari dal 2007 quando sul gradino più alto del podio salì proprio Kimi Raikkonen. Se i tempi sono maturi per riprendere a sognare cominceranno a dirlo i primi test in programma la prossima settimana, da lunedì a giovedì, sul circuito di Montmeló, quando andrà in scena il primo confronto a distanza con la Mercedes e gli altri rivali. "E' sempre bello avere una nuova monoposto e testare qualcosa di nuovo. L'aspetto è fantastico. Abbiamo dovuto aspettare tanto per questo momento ma ci siamo arrivati molto brillantemente, speriamo di avere una grande stagione", dice Kimi Raikkonen. "Voglio fare un gran bel lavoro e grandissime corse posizionandomi molto bene in campionato -prosegue il finlandese-. Il lavoro che faremo nei test pre-season saranno importanti per il campionato. L'obiettivo è fare una stagione migliore di quella passata, sono i piccoli dettagli che fanno la differenza. Vediamo a che livello siamo con la macchina dopodiché cercheremo di progredire di gara in gara".


Riproduzione non consentita ©

Emirates si espande e con Panama City offrirà il volo no-stop più lungo della storia aerea: 17 ore e mezza. Il colosso aereo medio orientale aggiunge nuove destinazioni al suo già ricchissimo "global router". (Continua...)