Redazione
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo


Le nostre vite indelebilmente spiate dalla Rete. Ora tocca anche a WhatsApp
L'applicazione più famosa del mondo appare piena di "falle". Ecco come e da chi difendersi

ROMA (Italy) - Con l'avvento di internet la vita di ognuno di noi è pubblica. Premesso che spiare WhatsApp senza l'autorizzazione del legittimo proprietario di un account è illegale e costituisce una grave violazione della privacy, esistono tuttavia dei modi per controllare l'applicazione di messaggistica. Per proteggersi dalle intrusioni, oltre ovviamente a non lasciare lo smartphone incustodito, è possibile nascondere l'orario dell’ultimo accesso come anche eliminare la notifica della lettura delle conversazioni. Sono molti i modi per capire se siete vittime di spionaggio su Whatsapp e quindi infettati da un Trojan.


Qualche tempo addietro, Domenico Laforenza - direttore dell'Istituto di Informatica e Telematica del Cnr di Pisa - per definire il clima di spionaggio cui sono sottoposte le nostre vite internaute, citava: "Se sei adolescente e fumi uno spinello o magari esprimi un’idea politica in un determinato momento della vita e queste informazioni vanno in rete, il giorno x del mese y dell'anno z le società cacciatrici di teste riusciranno a scovare quell'immagine o quel post".

Sono molti i modi per capire se siete vittime di spionaggio su Whatsapp e quindi infettati da un Trojan. Ma i sintomi principali che lasciano captare di essere spiati sono due: il consumo molto rapido della batteria del vostro smartphone e i disturbi di linea. Nel primo caso la batteria durerà molto meno del solito, perchè essendo sul dispositivo installato un Trojan, lo smartphone lavorerà il doppio e quindi è normale che la carica della batteria diminuisca sensibilmente. Nel secondo caso se vi accorgete della presenza di eco o di rumori di sottofondo durante una conversazione, potete stare certi che qualcuno sta spiando il vostro smartphone e quindi il vostro Whatsapp.

Con l'avvento di internet la vita di ognuno di noi è pubblica: quelli che un tempo erano segreti o marachelle da nascondere, nel web vengono sempre più spesso esibiti e così i social network, le piazze virtuali, rendono gli utenti scrittori ad inchiostro indelebile. Ecco i programmi dei quali bisogna avere timore utilizzando WhatsApp:

Come si legge su blog e siti specializzati in nuove tecnologie, una delle applicazioni che visualizza i contatti WhatsApp è WhatsAgent. Con l'app si può visualizzare il numero di disconnessioni, la durata delle permanenze online e l'ultimo spegnimento del dispositivo e si possono ricevere notifiche istantanee non appena i nostri contatti tornano online. Si può inoltre trovare il numero totale di minuti rimasti online nell'arco delle 24 ore.

Un'altra applicazione disponibile sul mercato è Mspy, che permette di controllare tutte le conversazioni di WhatsApp, accedere alle informazioni direttamente dal pannello di controllo e monitorare WhatsApp su un dispositivo iOS senza jailbreak.

C'è poi Flexispy, software spia che può intercettare i messaggi. In particolare, visualizza le chat di WhatsApp con ora e data dei messaggi, guarda la foto del profilo e il nome di chiunque chatti con il soggetto da sorvegliare, visualizza foto, video e ascolta i messaggi audio.

E, ancora, Spyrix, in grado di monitorare l’attività della tastiera (keylogger), l’attività sui social network, la navigazione sul web, Skype e messaggistiche.

Un’altra tecnica molto utilizzata è quella di Whatsapp Web, controllate sempre tramite le impostazioni di Whatsapp che nessuno sia connesso alla piattaforma tramite interfaccia Web. Se vedete un PC connesso sicuramente qualcuno vi sta spiando.

Insomma, una miriade di possibilità che rendono i nostri contatti simili a colabrodi e dai quali bisogna difendersi attraverso applicazioni che smascherano "gli spioni". Poi, è importante precisare che quelli citati sono pur sempre software concepiti per un uso legale e tipi di utilizzo fraudolento (spiare qualcuno...) resta un reato perseguibile penalmente.


Riproduzione non consentita ©


Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)