Giorgio Esposito
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo


La "paura di volare" associa ansia e scarsa conoscenza del sempre affascinante "mondo del volo"
Cause, rimedi e classifiche delle compagnie aeree per combattere l'ingiustificata fobia

ROMA (Italy) - Ogni giorno 100mila aerei sorvolano i cieli di tutto il mondo trasportando a bordo 7 miliardi di passeggeri l’anno trasferendoli tra i 9mila aeroporti del pianeta. Una infinità di voli seguiti ogni istante da un esercito di “controllori di volo” che come vigili urbani dirigono il traffico sopra le nostre teste. La navigazione aerea, che resta il mezzo più sicuro al mondo, però ingenera da sempre la classica “paura di volare” che colpisce migliaia di uomini e donne. Ecco per loro un excursus tra le cause, sintomi, rimedi e classifiche delle migliori e delle più criticate compagnie aeree del globo … per vivere con serenità il mondo dall’alto.


La paura di volare, una delle fobie più comuni, colpisce uomini e donne sia tra coloro che non hanno mai volato sia quelli obbligati a viaggiare in aereo. In alcuni casi può essere riconducibile ad un trauma da volo ma che frequentemente non è motivata da nessuna causa apparente se non l’assoluta mancanza di informazioni riguardanti il mondo del volo in generale.

Questa fobia rientra nei disturbi d’ansia e quindi può essere caratterizzata dalla comparsa sia di sintomi somatici quali tachicardia, aumento della sudorazione, respirazione affannosa, sensazione di mancanza d’aria, nausea, crampi addominali, aumento della diuresi, tensione e dolori muscolari sia di sintomi psicologici come sensazione d’inquietudine, fantasie catastrofiche, paura di perdere il controllo. Per molti l’origine della paura di volare può anche essere indotta dalla scarsa conoscenza del “mezzo aereo” e dalla mancanza di informazioni sulla navigazione aerea.

In primis alcuni consigli per tenerela sotto controllo: arrivare alla partenza riposati, volare se possibile con una persona conoscitore dei viaggi aerei, tenere la mente occupata a bordo con letture, musica e film. I primi viaggi meglio effettuarli comodamente in Business o Premium Economy scegliendo un posto lontano dal finestrino e con compagnie ritenute tra le migliori in assitenza passeggeri. Rilassarsi con il pasto servito a bordo. Nelle lunghe tratte è salutare una passeggiata nel corridoio dell’aereo ogni ora abbinando piccoli esercizi per favorire la circolazione sanguigna. Per il relax utilizzare mascherina e tappi per le orecchie.

Esiste poi la possibilità di frequentare corsi e seminari che vengono organizzati con il preciso scopo di aiutare gli aerofobici a superare questa paura. Per raggiungere l’obiettivo vengono insegnati esercizi di rilassamento e misure efficaci per gestire l’ansia, vengono fornite informazioni tecniche sulla navigazione aerea e viene fornita una consulenza psicoterapeutica.

Chi ha paura di volare ha poi il terrore delle turbolenze. Esistono tre tipi di turbolenze: leggere, moderate e gravi. Per i piloti, quella leggera non è diversa da una strada accidentata per un autista di taxi. Quella moderata neppure li intimorisce: di solito dura 10/15 minuti, se persiste il pilota può provare a portare l'aereo a un'altitudine diversa. La turbolenza forte è rarissima: pochi minuti su circa 10 mila ore di volo di un pilota. È scomoda ma non pericolosa.

Confortante appare anche sapere che le ali permettono all’aereo di volare, non i motori.
Qualsiasi aereo commerciale quando vola entro 9 chilometri da terra è in grado di planare per 160 chilometri anche quando tutti i motori sono fuori uso. Tutti gli aerei commerciali sono sottoposti a revisioni e controlli prima di ogni volo dai piloti oltre che dagli ingegneri. Manutenzioni di routine sono effettuate regolarmente ad intervalli precisi da ingegneri autorizzati. Ricordare che i controllori del traffico aereo sono professionisti formati e autorizzati che operano sotto norme molto severe e precise.

Al mondo ci sono ben 49.871 rotte aeree su cui si calcolano 102.465 voli giornalieri (nella foto, la situazione "reale" dei voli planetari del 2 giugno 2017). Volare è il mezzo di trasporto più sicuro anche statisticamente con una possibilità di un incidente su milioni di voli. E' molto più probabile essere investiti da un'auto in una zona pedonale che subire anche un "piccolo inconveniente" in volo. Se poi parliamo di incidenti, vale la pena citare i numeri: nel 2016 ci sono stati 20 incidenti aerei (civili, commerciali e militari) che hanno causato 417 morti, un numero che si colloca al di sotto del dato degli ultimi 10 anni. Di questi, solo 11 si sono verificati su voli di linea, commerciali o di aviazione generale causando 288 morti.

Restano poi i dubbi circa la sicurezza delle singole compagnie aeree che sono anch'esse classificate attraverso delle valutazioni tecniche, pubbliche dei viaggiatori e in virtù dei possibili inconvenienti incontrati durante l'attività volativa. Per chi vuole volare in tutta tranquillità, Qantas resta una certezza. Infatti, per il terzo anno consecutivo la compagnia australiana - che non ha registrato alcun incidente con vittime dal 1951 ad oggi - si è confermata la più sicura di tutte quelle esaminate dal sito specializzato Airline Ratings, che dal 2013 valuta le linee aeree di tutto il mondo in diversi aspetti, dalla qualità del volo alla sicurezza. Nella top venti figurano anche Emirates, Etihad, Air New Zealand, Alaska Airlines, All Nippon Airlines, American Airlines, Cathay Pacific Airways, Etihad Airways, EVA Air, Finnair, Hawaiian Airlines, Japan Airlines, Klm, Lufthansa, Scandinavian Airline System, Singapore Airlines, Swiss, United Airlines, Virgin Atlantic e Virgin Australia. Una classifica a parte viene stilata per i voli low cost, di seguito le prime 10 in ordine alfabetico: Aer Lingus, Flybe, HK Express, Jetblue, Jetstar Australia, Jetstar Asia, Thomas Cook, Virgin America, Vueling, Westjet.

Ed e cco l'elenco di quelle che risultano critiche per la loro specifica "Sicurezza": Nepal Airlines (Nepal), Tara Air (Nepal), Scat Airlines (Kazakhstan), Lion Air ( Indonesia), TransNusa, Wings Air, Xpress Air, Yeti Airlines, Kam Air (Afghanistan), KalStar Aviation, LAM, Libyan Airlines, NOK Air, Novoair, Felix Airways, Fastjet, Drukair Royal Bhutan, Daallo Airlines, Camair-Co, Orient Thai Airlines, Polynesian Airlines, Somon Air, SpiceJet, Cambodia Angkor Air, Citilink, Sriwijaya Air and Nam Air, Tajik Air, Blue Wing, Bangkok Air, Avia Traffic Company, Ariana Afghan Airlines, Amaszonas, Airlines PNG, AirAsia Zest, AirAsia Thailand, AirAsia Indonesia, AirAsia India, Air Panama, Air Rarotonga.

Consulta anche: Viaggiare... è sognare, esplorare, scoprire - Consigli di viaggio


Riproduzione non consentita ©


Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)