Redazione
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo


Gerusalemme in stato di assedio dopo i sanguinosi scontri tra israeliani e arabi
Tensione altissima dopo gli arresti in Cisgiordania tra gli uomini di Hamas

ROMA (Italy) - Stato di massima allerta a Gerusalemme e in Cisgiordania dopo il venerdì di sangue che ha provocato la morte di tre palestinesi e tre israeliani. Al Fatah ha proclamato lo sciopero generale, il presidente palestinese Abu Mazen ha annunciato il congelamento delle relazioni con Israele. Venticinque alti esponenti di Hamas sono stati arrestati, nella notte, durante un blitz dell'esercito israeliano in Cisgiordania e dopo le violenze degli ultimi giorni, che non accennano a spegnersi. Secondo il quotidiano Israel Hayom, fra gli arrestati ci sarebbe anche il deputato Omar Abd Al-Razak, e 5 miliziani di Hamas.


Rimane alta la tensione a Gerusalemme all'indomani dell'uccisione di tre dimostranti palestinesi. Allerta alta in particolare nella città vecchia e nella spianata delle moschee. I palestinesi stanno facendo preghiere di protesta nelle strade adiacenti. Al Fatah intanto ha proclamato uno sciopero generale. Anche il presidente turco Erdogan, in seguito alle restrizioni imposte ai palestinesi nella moschea di Al Aqsa a Gerusalemme, ha criticato duramente Israele, lanciando un appello alla comunità internazionale affinché intervenga per porre fine agli scontri nell'area.

Due vittime proprio alla Spianata, la terza nel corso delle proteste in un villaggio in Cisgiordania, quasi 200 i feriti Sono tre i palestinesi rimasti uccisi oggi negli incidenti avvenuti a Gerusalemme est. Lo aggiorna la agenzia di stampa palestinese Maan, senza fornire per il momento altri dettagli. La polizia israeliana ha confermato la morte del primo dimostrante, nel rione di Ras al-Amud. Il secondo palestinese morto negli scontri a Gerusalemme Est, è stato ucciso nell'area di A-Tur dal fuoco dei militari israeliani, mentre la terza vittima, un 17enne, è stato ferito durante duri scontri con la polizia e, secondo la agenzia Maan, è deceduto dopo il ricovero in un ospedale di Ramallah.Scontri fra dimostranti e reparti dell'esercito sono in corso in Cisgiordania a Hebron, Betlemme, Ramallah e Tulkarem. Fonti mediche parlano di decine di feriti, contusi, ustionati ed intossicati

L'importanza della Spianata delle Moschee - Per gli ebrei, quello è il luogo in cui il Re Salomone costruì il Tempio: un simbolo del nascente monoteismo ebraico. Seguendo le sorti dell’antico popolo ebraico, il Tempio fu distrutto e ricostruito (o ampliato) più volte, fino alla definitiva caduta ad opera dei romani nel 70. Oggi, dell’antico tempio, resta solo una parete nota a tutto il mondo come il Muro del Pianto: si tratta in assoluto del luogo più sacro della religione ebraica.

Per i cristiani, in quel luogo sono avvenuti molti degli eventi principali della predicazione di Gesù (la cacciata dei mercanti dal Tempio, l’entrata in Gerusalemme…). Inoltre, quando al termine della Prima Crociata Gerusalemme venne assediata e conquistata dai cristiani, i Cavalieri Templari trasformarono alcune delle moschee, che nel frattempo erano sorte sul posto, nella loro sede (da qui il nome dell’ordine), prima che ne venissero scacciati da Salah ad-Din (noto in Italia come Saladino) nel 1187.

Per i musulmani, infine, si tratta del terzo luogo più santo in assoluto (dopo la Mecca e Medina) poiché è sulla Spianata delle Moschee (in particolare sulla Cupola della Roccia) che il profeta Maometto venne assunto in cielo. Da qui l’interesse per il sito e il proliferare delle moschee che danno il nome al luogo.

Visualizza lo speciale: Israele, la terra più contesa del mondo


Riproduzione non consentita ©


Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)