Redazione
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo


Uragano Harvey a 200 all'ora, black out e feriti in Texas
In attesa delle annunciate devastazioni, più di 100mila persone sono senza elettricità

ROMA (Italy) - I timori delle inondazioni dopo l'arrivo dell'uragano Harvey rimangono. Il National Hurricane Center si aspetta "inondazioni catastrofiche e pericolose per la vita" al suo passaggio lungo la costa centro-settentrionale del Texas. L'uragano, con i venti sostenuti fino a 200 km/h, ha provocato feriti e black out. Nella città di Rockport 10 persone sono rimaste ferite per il crollo parziale del tetto di una scuola e il sindaco ha sollecitato i residenti che hanno scelto di restare a scrivere i loro numeri di previdenza sociale sulle braccia per rendere più facile l'eventuale identificazione ai soccorritori.


Piogge torrenziali, inondazioni, raffiche di vento e migliaia di vittime. Non è la prima volta che gli Stati Uniti vengono colpiti da tempeste tropicali, tornado e uragani violenti. Fenomeni atmosferici che al loro passaggio lasciano una lunga scia di morte e distruzione. Oltre ad Harvey, l'uragano che in queste ore sta facendo tremare gli States con venti di 200 km/h, da Katrina a Sandy, passando per Andrew e Camille, sono diversi gli uragani che nel corso degli anni hanno messo in ginocchio gli Stati Uniti.

SANDY - Nel 2012 l'uragano Sandy colpisce Giamaica, Cuba, Bahamas, Haiti, la Repubblica Dominicana e la costa orientale degli Stati Uniti, causando, solo negli States, oltre 130 morti. Quaranta vittime si contano a New York, e negli Usa i danni economici ammontano a circa 63 miliardi di dollari.

KATRINA - E' il 23 agosto 2005 quando l'uragano Katrina si forma come depressione tropicale 12 sopra la parte sudorientale delle Bahamas. Qualche giorno più tardi, la tempesta devasta il Sud degli Stati Uniti, diventando uno degli uragani più gravi della storia del Paese in termini di danni economici e dal punto di vista delle vittime. Le maggiori perdite di vite e di danni alle infrastrutture si registrano a New Orleans, in Louisiana, completamente inondata. Oltre 1.800 le vittime, 100 miliardi di dollari stimati in danni economici. Quell'anno si verificarono diversi uragani nel territorio statunitense, come Emily, Rita e Wilma. Ma nessuno fu devastante come Katrina.

ANDREW - Ribattezzato 'il terribile Andrew', nel 1992 l'uragano di categoria 5 colpisce le Bahamas e gli Stati Uniti, provocando la morte di 65 persone e danni pari a circa 20 miliardi di euro odierni, la maggior parte nella Florida meridionale. Prima di Katrina, Andrew deteneva il record di disastro naturale più costoso della storia a stelle e strisce.

CAMILLE - Nell'estate del 1969 l'uragano Camille (di categoria 5) causa danni enormi in molti Stati, soprattutto in quelli meridionali, provocando diverse vittime con venti che raggiungono i 300 km/h.

LABOR DAY - Quello del Labor Day è l'uragano più intenso mai registrato negli Stati Uniti, che nel 1935 devastò le Florida Keys, provocando centinaia di vittime. Assieme a Camille e Andrew, l'uragano del Labor Day è uno dei tre uragani di categoria 5 secondo la scala Saffir-Simpson.

OKEECHOBEE - L'uragano Okeechobee, noto anche come uragano San Felipe Segundo, è il ciclone tropicale ad aver causato il maggior numero di vittime nella storia degli Stati Uniti dopo quello di Galveston, provocando oltre 4mila morti. Il ciclone fu il secondo più letale dal punto di vista di perdite umane. Nel 1928 la tempesta distrusse case ed edifici e nella sola città di South Bay annegarono 2.500 persone.

GALVESTON - Texas, 1900. L'uragano di Galveston è ricordato come il fenomeno ciclonico più devastante della storia degli Stati Uniti. Oltre a distruggere completamente la città, provocò oltre 8.000 vittime.


Riproduzione non consentita ©


Emirates migliore linea aerea del mondo. L'annuncio da Skytrax World Airline Awards 2016. Questa è la quarta volta che Emirates vince il miglior riconoscimento da quando i premi sono stati introdotti 15 anni fa; la compagnia ha vinto il primo riconoscimento Skytrax come Migliore compagnia al mondo nel 2001, ancora nel 2002 e nel 2013. In totale, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001. (Continua...)