Italia News Partner
Latest news from Italy and the world



Redazione
Multa fino a 10mila euro per i genitori che pubblicano foto dei figli sul web
Lo ha sancito il Tribunale di Roma ribadendo i consigli della Polizia delle Comunicazioni sul pericolo della Rete

ROMA (Italy) - Papà e mamme che vorranno pubblicare le fotografie dei propri figli minorenni su Facebook, Twitter, Instagram e altre piattaforme social, non solo avranno l’obbligo di rimozione delle immagini, ma dovranno anche pagare una multa. Un salasso di 10mila euro. Lo ha stabilito il il tribunale di Roma con un’ordinanza del 23 dicembre 2017. A fare da apripista, il caso di un ragazzino di 16 anni che ha chiesto "tutela" contro la madre, rea di postare sul web foto e commenti su di lui. Del resto, la probizione delle foto pubblicate parte proprio dai consigli che sempre di più partorisce la Polizia delle Comunicazioni in favore della tutela del minore soprattutto in Rete e sui Social. Naturalmente i genitori restano anche responsabili dell'uso improprio e non autorizzato degli stessi Social da parte del minore.

Per i genitori che decideranno di pubblicare le fotografie dei figli minorenni su Facebook, Twitter e altri social - ha stabilito il tribunale di Roma con un’ordinanza del 23 dicembre 2017 - non ci sarà solo l’obbligo di rimozione delle immagini dai social network, ma anche il pagamento di una multa. A stabilirlo è il tribunale di Roma, intervenuto sul caso di un 16enne che aveva chiesto "tutela" contro la madre che postava foto e commenti su di lui.

Si tratta di un precedente unico nel nostro Paese per la tutela dei minori, anche se sono parecchie le decisioni che hanno costretto genitori a disattivare i profili social dei figli o a rimuoverne le foto pubblicate nelle proprie pagine. E, in aggiunta a quanto stabilito dal tribunale di Roma, le disposizioni che regolano la gestione dell’immagine dei minori entrano anche nelle condizioni per separazioni e divorzi.Ora i genitori rischiano una multa di 10mila euro se postano le foto dei figli sui social.

Il procedimento 39913/2015 stabilisce che il giudice può obbligare i genitori a rimuovere le foto dei propri figli minorenni su Facebook, Twitter, Instagram e altri social e a pagare una somma in denaro in loro favore

Quello stabilito dal tribunale di Roma è un precedente unico nel nostro Paese per quanto riguarda la tutela dei minori, come ricorda Marisa Marraffino sul Sole24Ore, anche se già in passato c'erano già state parecchie decisioni che avevano costretto i genitori a disattivare i profili social dei figli o a rimuovere le foto pubblicate sui propri. Non solo. In aggiunta a quanto stabilito dal tribunale di Roma, le disposizioni che regolano la gestione dell’immagine dei minori entrano anche nelle condizioni per separazioni e divorzi.

Il riferimento giuridico che ha portato alla decisione è contenuto nell’articolo 96 della legge sul diritto d’autore che prevede che il ritratto di una persona non possa essere esposto senza il suo consenso, salve eccezioni. Senza contare che i minori godono di una tutela rafforzata data dall’articolo 16 della Convenzione sui diritti del fanciullo approvata nel 1989.

Del resto, la probizione delle foto pubblicate parte proprio dai consigli che sempre di più partorisce la Polizia delle Comunicazioni che in poche parole significa: qualsiasi immagine pubblicata su una piattaforma condivisa, può essere copiata e ripubblicata; questo può avvenire anche scaricando o ritagliando l’immagine. Ecco quindi qualche consiglio aggiuntivo:

Non pubblicare il tuo volto - Q
uesto vale in linea di principio a tutela dei bambini e dei minori, ma deve essere anche una costante usata dai genitori che debbono istruire il figlio almeno sin quando non avrà l’età giusta per discernere i pericoli e difendersi dalla insidie della rete, non ultimo il cyberbullismo).

Non pubblicare foto che ti rappresentino diversamente da quello che senti di essere – Questa regola, se veramente acquisita, aiuta gli adolescente ad evitare la diffusione di foto che possono ingenerare imbarazzo o vergogna.

Non avere paura della rete ma impara a usarla!


Da Milano a New York con Emirates

Viaggi & Turismo - Esperienze e Consigli per girare il mondo

Puglia: natura, cultura e gastronomia

Emirates and Qantas - A pioneering aviation partnership

Riproduzione non consentita ©

Emirates migliore linea aerea del mondo. Dopo lo Skytrax World Airline Awards 2016, la compagnia degli Emirati è in vetta anche alle preferenze dei viaggiatori mondiali ed italiani. Emirates, infatti, è stata riconosciuta come la migliore compagnia aerea al mondo da Trip Advisor e Altroconsumo. Dopo questo ennesimo riconoscimento, Emirates ha vinto un totale di 20 premi Skytrax World Airline dal 2001 ad oggi. >>>