Redazione
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo


Al via il Paris Air Show 2017. Il più importante evento d'aviazione a Le Bourget dal 19 al 25 giugno
Riflettori su Airbus con il nuovissimo A380 plus. Emirates ne possiede già 100 che volano in tutto il mondo

ROMA (Italy) - La 52° edizione si svolge presso il parco espositivo Le Bourget dal 19 al 25 giugno 2017 e ancora una volta riunisce tutti gli attori del settore a livello mondiale circa le ultime innovazioni tecnologiche. I primi quattro giorni del Salone sono riservati ai visitatori del mondo aeronautico, gli ultimi tre al pubblico in generale. Il Salone di Le Bourget è la più importante kermesse aeronautica del mondo con 150 velivoli esposti, 2mila espositori, 3mila giornalisti (compresa Italia News Press Agency), 200 delegazioni di tutto il mondo, e quasi 500.000 visitatori tra esperti e pubblico in generale. Prossimo appuntamento Dubai a Novembre.


Il Salone internazionale dell'aeronautica e dello spazio di Parigi-Le Bourget è una delle manifestazioni internazionali più importanti per la presentazione di materiali aeronautici e spaziali. Ha sede presso l'Aeroporto di Parigi-Le Bourget, a nord-est di Parigi e viene organizzato ogni due anni. Con circa 2.000 espositori, 138.000 visitatori del settore, 3.000 giornalisti, oltre 200 delegazioni ufficiali e quasi 200.000 visitatori da tutto il mondo, la manifestazione si pone come una delle più importanti del settore. Nella scorsa edizione erano esposti circa 120 fra velicoli storici e moderni, civili e militari. Il Salone offre al suo pubblico la possibilità di ammirare: aeromobili in statica ed in volo, dettagli sulla costruzione e sull'assemblaggio, navicelle spaziali e telecomunicazioni via satellite, sistemi d'arma, apparecchiature e sistemi. In particolate la nostra proposta evidenzia la possibilità di poter assistere allo spettacolo in volo di alcuni fra i più importanti velivoli che caratterizzarono la storia dei conflitti del secolo scorso.

Nel corso del "Paris Air Show" che si tiene dal 19 al 25 giugno 2017, Airbus presenta la propria ampia gamma di tecnologie innovative, prodotti e servizi: dagli aerei di linea e militari riferimento di mercato, agli elicotteri ed ai sistemi spaziali. Airbus ha presentato uno studio di sviluppo relativo a una versione avanzata dell’A380: A380plus. Lo studio comprende miglioramenti aerodinamici, nello specifico, winglet nuove e più larghe e altri perfezionamenti alari che consentono risparmi di carburante fino al 4%. Abbinati a un programma di manutenzione per l’A380 ottimizzato e a miglioramenti a livello di cabina, presentati per la prima volta nel corso di Aircraft Interiors Expo (AIX) lo scorso aprile, porteranno una riduzione del 13% dei costi per poltrona rispetto alla versione attuale dell’A380. Le nuove winglet, che misurano circa 4,7 m d’altezza (il punto più alto è di 3,5m e quello più basso 1,2m) sono state progettate per migliorare l’aerodinamica e ridurre la resistenza.

Il layout di cabina ottimizzato basato sui "cabin enablers" presentati all’Aircraft Interiors Expo, consente l’aggiunta di 80 ulteriori poltrone senza che questo comprometta il comfort, una riprogettazione della scala, un vano combinato per il riposo dell’equipaggio, la rimozione dello stivaggio laterale, e una configurazione delle poltrone 9 abreast in classe premium economy e 11 abreast in classe economy. L’A380plus avrà un maggiore MTOW, il peso massimo al decollo, che passa a 578 tonnellate, consentendo di trasportare fino a 80 passeggeri in più con l’attuale autonomia (8.200mn) oppure di estenderla di ulteriori 300mn. Per quanto riguarda la manutenzione, gli intervalli fra i controlli saranno più lunghi, e la durata della manutenzione che avviene ogni sei anni sarà ridotta, con conseguente riduzione dei costi e dei tempi di immobilizzo dell’aeromobile. (Lotito Beatrice)

A380 di Emirates - Suite private e Shower Spa in First Class, poltrone completamente reclinabili in Business Class, spazio extra e illuminazione personalizzata in Economy Class e Wi-Fi in tutte le classi di viaggio: a bordo dell'A380 di Emirates vi sembrerà di volare sul vostro jet privato. Nell'A380 di Emirates si trovano Suite private e Shower Spa in First Class, poltrone completamente reclinabili in Business Class, spazio extra e illuminazione personalizzata in Economy Class e Wi-Fi in tutte le classi di viaggio: a bordo dell'A380 di Emirates sembra di volare su un jet privato. Attualmente la flotta Emirates è composta da 100 Airbus 380.

Riproduzione non consentita ©
 



 
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Emirati Arabi: inaugurato il Dubai Air Show edizione 2015
L'edizione di quest'anno è stata inaugurata dallo Sceicco Mohammed bin Rashid al Maktoum

ROMA (Italy) - Lo sceicco Mohammed bin Rashid al Maktoum ha inaugurato oggi, presso l’aeroporto internazionale, il Dubai Airshow 2015, che si concluderà il 12 novembre. Tra i tanti stand presenti, Al Maktoum ha visitato anche quello dell’Agenzia spaziale degli Emirati Arabi dove sono stati illustrati alcuni progetti relativi al futuro dell’agenzia e le iniziative in corso per sviluppare il settore spaziale nel paese. Al Dubai Airshow è anche presente l’Eurofighter Typhoon, il più avanzato caccia multiruolo oggi disponibile sul mercato. Finmeccanica-AgustaWestland al Dubai Airshow 2015: tutte le novità.


Finmeccanica partecipa al Dubai Airshow, salone aeronautico internazionale che si terrà dall’8 al 12 novembre negli Emirati Arabi Uniti. In quella che ormai è diventata una delle piu’ importanti vetrine al mondo per le industrie del settore dell’aerospazio e difesa saranno diverse le novità presentate da Finmeccanica nella propria area statica (E6). Alenia Aermacchi ha una presenza storica nel Paese e recentemente ha fornito alla pattuglia acrobatica degli UAE, gli Al Fursan, i velivoli MB-339, gli stessi che equipaggiano la Pattuglia Acrobatica Nazionale, le famose Frecce Tricolori. In mostra anche gli ultimi sviluppi della gamma di elicotteri, AgustaWestland,l’AW189 e l’AW169, diventati velivoli di riferimento a livello modiale grazie alla capacità di missione e sicurezza ai vertici delle rispettive categorie.

Al Dubai Airshow è anche presente l’Eurofighter Typhoon, il più avanzato caccia multiruolo oggi disponibile sul mercato, a cui Finmeccanica, attraverso Alenia Aermacchi, partecipa svolgendo un importante ruolo nella definizione, progettazione, sviluppo e produzione del velivolo.

Nei giorni della visita del ministro della Difesa Roberta Pinotti a Dubai, Finmeccanica-AgustaWestland ha annunciato una serie di traguardi raggiunti e affari siglati negli Emirati Arabi. Prima di tutto, la seconda vita dell'elicottero monomotore SW-4. La casa anglo italiana ha annunciato a Dubai la commercializzazione dello SW-4 Solo: 1,8 tonnellate di peso, sarà possibile opzionarlo con pilotaggio “manned” o in configurazione UAV, quella di drone elicottero. La polizia di Dubai ha festeggiato nel 2015 il ventesimo anno di attività con l'elicottero AW109 in configurazione law enforcement. Le forze dell'ordine di Dubai, in attesa dell'ingresso in servizio dell'AW169 (che ha già ordinato) ha tagliato il traguardo delle 16.000 ore di volo con la sua flotta di AW109. Stesso discorso e stesso anniversario per la Dubai Air Wing. Cliente chiave di AgustaWestland negli Emirati Arabi, la Dubai Air Wing ha in flotta 20 aeromobili del costruttore anglo italiano dall'AW109 all'AW139, ed è in attesa dell'arrivo degli elicotteri AW189 e AW169 per missioni di trasporto. Sono 15 gli elicotteri (da tutta la Family AgustaWestland) ordinati dalla Abu Dhabi Aviation (ADA): gli aeromobili saranno consegnati a più riprese tra il 2016 e il 2019. In occasione del Dubai Airshow 2015 è infine arrivato il primo ordine per un AW169 in configurazione offshore in Medio Oriente. Ad ordinare l'elicottero bimotore (saranno due in tutto, uno dei quali destinato al trasporto executive) è stata la Falcon Aviation Services (FAS), che già opera un AW189 e una flotta di quattro AW109 tra Grand e GrandNew. Redazione (L.B.)


Riproduzione non consentita ©

 



 
www.italianews.org - Comunicazione e giornalismo

Dubai apre le porte all'air show 2013. Gli Emirati lanciano acquisti per 200 miliardi di dollari
La più grande e importante kermesse d'aviazione dal 17 al 21 novembre

ROMA (Italy) - Le compagnia aeree del Golfo Persico puntano alla conquista dei cieli mondiali a colpi di commesse da miliardi di dollari. L'offensiva ha come terreno di scontro il salone aeronautico di Dubai, dove le tre compagnie Emirates di Dubai, Etihad di Abu Dhabi e Qatar Airways hanno annunciato i loro acquisti. "Sono felice di annunciare che Emirates comprerà 150 Boeing 777x con un'opzione di acquisto per altri 50: questo ordine aiuterà la compagnia a fronteggiare le esigenze future" ha detto il presidente esecutivo della compagnia, Ahmed bin Said al-Maktoum. Al nuovo modello del costruttore americano si aggiungono 50 Airbus A380 dal concorrente europeo: i due contratti valgono circa 100 miliardi di dollari.

Following delivery of their first A380 in July 2008, Emirates has now taken delivery of 39 A380s. Their 39th A380 is on Airbus’ static display at the 2013 Dubai Airshow. All Emirates’ A380s are powered by Engine Alliance GP7200 engines.


Etihad ha ordinato 56 Boeing di cui 25 777-X per 25,2 miliardi, ai quali si aggiungono 87 Airbus da 19 miliardi. Anche Qatar Airways punta sul nuovo Boeing, del quale ha ordinato 50 esemplari, insieme a cinque Airbus A330 cargo. Il Boeing 777-X entrerà in funzione nel 2020 per rimpiazzare il 777, lanciato nel 1990 e best seller della casa: nella battaglia delle tratte a lungo raggio è il diretto concorrente dell'Airbus A350-1000, pronto a entrare in servizio nel 2017 per il trasporto di 350 passeggeri. Emirates comprerà 150 Boeing 777x con un'opzione di acquisto per altri 50. Al nuovo modello del costruttore americano si aggiungono 50 Airbus A380 dal concorrente europeo: i due contratti valgono circa 100 miliardi di dollari.

Il Dubai Air Show è un evento biennale che attrae visitatori da 23 anni. Ha cominciato come l'Arab Air Show nel 1986 presso il Dubai World Trade Centre. Oltre due decenni più tardi, lo spettacolo è un'attrazione enorme per tutti coloro coinvolti e interessati del settore aerospaziale. L'evento si concentra sulla connessione compratori-venditori di tutto il mondo. L'evento attira oltre 100.000 visitatori con 890 espositori provenienti da 50 paesi. Anche se la maggior parte dei visitatori sono del Medio Oriente, a questa fiera partecipano circa 1.000 media internazionali dell'intero pianeta. I visitatori possono visitare oltre 150 aerei mentre che da quest'anno sono previsti anche Aerolux (UK), Alsalam (Arabia Saudita), Accademia di aeronautica del Golfo (Bahrain) e Lockheed Martin (USA).

Dubai-based Emirates airline has placed an additional order for 50 A380 aircraft, confirming the continued strong demand for very large aircraft in the Middle East that are needed to meet the region’s higher than average traffic growth. The order was signed at a ceremony at the 2013 Dubai Airshow witnessed by His Highness Sheikh Ahmed Bin Saeed Al-Maktoum, Chairman and Chief Executive Emirates Airline and Group and Fabrice Brégier, Airbus President and CEO. “The A380 continues to be the flagship of our fleet and after five years in operation it remains highly popular with our passengers,” said HH Sheikh Ahmed bin Saeed Al-Maktoum, Chairman and Chief Executive of Emirates Airline and Group. “It is still one of the most efficient aircraft to operate today in terms of fuel burn and emissions per passenger, and it gives us the flexibility in some cases to meet passenger demand in slot-constrained markets. This latest order will help us meet both fleet expansion and fleet replacement needs.”

Following delivery of their first A380 in July 2008, Emirates has now taken delivery of 39 A380s. Their 39th A380 is on Airbus’ static display at the 2013 Dubai Airshow. All Emirates’ A380s are powered by Engine Alliance GP7200 engines. Since first entering service in 2007, the A380 has joined the fleets of ten world class carriers. The aircraft flies 8,500 nautical miles or 15,700 kilometres non-stop, carrying more people at lower cost and with less impact on the environment. The spacious, quiet cabin and smooth ride have made the A380 a firm favorite with both airlines and passengers, resulting in higher load factors wherever it flies. The total A380 fleet has accumulated over one million flight hours in almost 140,000 commercial flights. To date some 50 million passengers have already enjoyed the unique experience of flying on board an A380. Every five minutes, an A380 either takes off or lands at one of the 34 airports where it operates today and the network is constantly growing. (Lotito Beatrice)


Riproduzione non consentita ©