www.italianews.org - L'agenzia internazionale di comunicazione e giornalismo

WhatsApp sorpassa Facebook sul traffico della messaggistica
Ma Facebook passa all'attacco con una nuova app che smaschera i falsi amici

ROMA (Italy) - WhatsApp non assomiglia ad un vero e proprio social network nel senso classico del termine, ma è così che viene considerato dal mercato mondiale, soprattutto grazie alla sua capacità di creare conversazioni di gruppo e di essere accessibile con estrema facilità. Ecco perché il mondo del Web è ora in subbuglio alla rilevazione che il sistema di messaggistica più famoso del mondo avrebbe superato persino un colosso come Facebook nelle preferenze degli utenti più giovani. Non stiamo parlando di numeri assoluti, anche se siamo convinti che comunque WhatsApp saprebbe dar battaglia a Zuckerberg anche per numero di utenti. Diciamo però che secondo una recente indagine della società OnDevice Research traspare come i possessori di smartphone (ricerca effettuata su un campione di 3.759 giovani utenti), soprattutto quelli con sistema operativo iOS di Apple e Android di Google, preferiscano di gran lunga la “cornetta verde” per conversare con gli amici.


Secondo l’indagine, infatti, il 44% degli utenti intervistati preferisce WhatsApp, contro un 35% di preferenze per Facebook. In crescita anche il servizio al quale fa pubblicità il grande Leo Messi, WeChat che vanta un 28% di preferenze (con una larghissima base però concentrata in Cina). Il 17% degli utenti ancora si rivolge a BlackBerry Messenger, che però ha grandi basi nella zona indonesiana e sudafricana.

Un risultato incredibile, che testimonia ulteriormente come il pubblico più giovane stia sempre di più abbandonando i classici SMS a favore dei sistemi di messaggistica istantanea o dei social network come Facebook (che può contare sull’app dedicata Messenger) e Twitter. Piuttosto indietro Skype, con il 16% delle preferenze, che paga lo scotto di essere ancora legato all’accettazione o meno da parte dell’utente da chiamare, mentre WhatsApp riesce a collegarsi usando semplicemente il numero di cellulare (e anche Facebook Messenger può godere di una funzione simile).

Ma Facebook passa all'attacco con una nuova app che smaschera i falsi amici. E’ infatti disponibile una nuova applicazione che mette allo scoperto i falsi amici che si annidano nelle nostre liste. Per tutti gli appassionati di Facebook, è adesso disponibile una nuova applicazione che consentirà di scoprire chi tra i nostri amici non si comporta come tale. E’ noto che tra tantissimi i profili inconsapevolmente alcuni finiscono tra le nostre amicizie per sbaglio. E può darsi che qualcuno non ci piaccia o noi non piacciamo a lui. Per questo scopo ideata l’app Hate With Friends che consente di sapere chi ci è amico e chi invece nemico. In sostanza, quando si fa il login al sito con il vostro account Facebook, infatti, vedrete comparire l’elenco completo dei vostri amici con la relativa dicitura che svela la reale natura del vostro rapporto cibernetico. Se tra voi e un vostro contatto Fb non corre buon sangue, infatti, sotto la sua foto apparirà il messaggio ‘lo odio/la odio’. La geniale applicazione è stata inventata da Chris Baker, l’ideatore di Unbaby.me. Tutto il web ne parla. Un rivoluzionario strumento, a tratti geniale, che consentirà di poter valutare attentamente chi vale la pena tenere tra i nostri contatti e chi invece merita di essere cancellato senza rimorso alcuno. Bisognerà sperimentarla per metterla alla prova. (Redazione - 8 dicembre 2013 ore 12.00)


Riproduzione non consentita ©


India, impiccagione
per i violentatori

L'Italia degli sprechi.
Aeroporti inutili

Auto blu, 2012
speso un miliardo

Alzheimer, Italia
1 malato ogni 10 min.

Italia, 100 mila bambini
mercè adulti

Berlusconi
tutti i processi